per la tutela dei diritti umani e per lo studio del danno alla persona

PRIMA EDIZIONE "PREMIO VALORE"

Nemmeno nel più dolce dei sogni avremmo immaginato di arrivare fin qui.

Ci siamo inerpicati, in tutti questi anni, su un sentiero impervio, ma che ci ha regalato emozioni impossibili da descrivere, perché appartengono al vissuto di tutti noi.

Fare qualcosa di così bello e nobile al servizio della Società, per contribuire al suo miglioramento come affermava il grande Giuseppe Mazzini, ci ha fatto sentir bene.

Nei nostri primi diciotto anni, con il contributo intellettuale e culturale di tante menti illustri, persone belle e profonde, abbiamo realizzato innumerevoli iniziative che, a ripensarci oggi, viene la pelle d’oca per l’impegno profuso.

La mente non può non andare indietro nel tempo ai momenti in cui nacque il tutto, quando, illustrando il nostro progetto, venivamo scoraggiati per le difficoltà da affrontare.

Realizzare una Rivista e organizzarci su base nazionale sembrava un’impresa titanica. Ma, man mano, ha preso corpo.

Chi di noi non ricorda le gambe che tremavano all’esordio nel nostro I Convegno Internazionale al Castello Maschio Angioino di Napoli il 23-24 aprile 1999, dinanzi a 500 persone o, ancor di più, i 1.200 dell’Aula S. Lucia a Bologna il 18-20 novembre dello stesso anno, nel cuore dell’Italia imprenditoriale? Quelli furono i primi passi di un neonato.

Poi, negli anni, è sopraggiunta la consapevolezza di aver raggiunto credibilità ed allora, in noi, ha avuto il sopravvento il senso del dovere, della responsabilità, perché avendo compreso di poter davvero svolgere un ruolo consultivo negli iter legislativi, abbiamo avuto contezza della posizione di terzietà che ci si imponeva con ancora maggior rigore.

Abbiamo partecipato a tante Audizioni, abbiamo fornito “l’altra informazione” e abbiamo posto in essere “l’altra formazione”.

Questo volumetto, Pagine della nostra Vita, rappresenta uno spaccato della nostra quotidianità Associativa e abbiamo voluto condividere questo momento del raggiungimento della maggiore età, quella della cd. Emancipazione, con coloro che ci hanno accompagnato in questo meraviglioso percorso, sia gli Amici più cari, sia le Persone di nuova conoscenza che, come stelle comete, hanno lasciato delle scie da seguire nella strada che conduce alla Tutela del Valore Uomo.

A loro abbiamo l’onore di conferire il “Premio Valore” che inaugura, oggi, la sua prima edizione, con l’auspicio che il diciottesimo anno dell’Associazione Valore Uomo sia l’inizio di una rinnovata e sempre più condivisa avventura.

 

 “Guardando un figlio che cresce”, editoriale di uno dei numeri della nostra Rivista, seppur scritto sull’onda emotiva di un figlio che diventa maggiorenne, ben si adatta a descrivere le emozioni di noi tutti nel vedere la nostra creatura, l’Associazione Valore Uomo, divenire adulta, pronta a nuovi traguardi.

Ad maiora

Napoli – Roma, 7 giugno 2017

 

Giuseppe Mazzucchiello

associazione valore uomo

Napoli
info@valoreuomo.it
C.F. Associazione 94181520639