per la tutela dei diritti umani e per lo studio del danno alla persona

Napoli 2018

Grande successo a Napoli per il Convegno su Dat, Incapacità e Consenso Informato.

Il giorno 11 maggio 2018 si è svolto a Napoli, con una grande partecipazione di professionisti di ogni settore coinvolto ed interessato dalla normativa, quali Notai, Avvocati, Medici-legali e Magistrati che hanno gremito la sala, presso l'Hotel Holiday Inn, il convegno Giuridico-Medico-Notarile di aggiornamento professionale dal titolo L'INCAPACITA', TRA RESPONSABILITA' SANITARIA E TUTELA PATRIMONIALE NELLA PRASSI NOTARILE. IL DIRITTO ALLA VITA, ALLA SALUTE, ALLA DIGNITA' ED ALL'AUTODETERMINAZIONE TRA LEGGE 24/2017 E LEGGE 219/2017.
La Tutela della Persona passa necessariamente attraverso la Tutela del Diritto alla Salute, che è parte integrante e necessaria del Diritto alla Vita, il bene supremo per eccellenza.
Il Legislatore con le due importanti leggi del 2017 -la numero 24 che si è occupata della sicurezza delle cure e la numero 219, che in un certo senso ha integrato la precedente, con tutta la parte dedicata all’informazione alla quale ogni Cittadino ha diritto per potersi validamente determinare in ordine alle decisioni da assumere per disporre della propria persona- ha inteso fornire, a tutti gli operatori, importanti riferimenti, questa volta normativi, per orientarsi nell’analisi del processo formativo preliminare all’assunzione delle decisioni medesime.
La legge n. 219 va poi oltre, disciplinando anche tutto l’aspetto consequenziale all’autodeterminazione per i casi in cui il Cittadino si trovi in situazioni di parziale o totale, temporanea o permanente, incapacità di prendere decisioni in pienezza di se stesso, le c.d. DAT.
Di questo si è occupato il Convegno, ove si è discusso anche di Incapacità. Non poteva, perciò, mancare una riflessione riepilogativa sulla figura dell’Amministratore di Sostegno, introdotta ormai da oltre un decennio dalla legge n. 6/2004; l’istituto è di grande rilevanza poiché affronta e risolve in maniera equilibrata lo status di quei soggetti fragili ma non tali da necessitare dell’interdizione, situazione per la quale vi era un vuoto di tutela nel nostro Ordinamento ed il cui pioniere è stato, sicuramente, il Magistrato modenese Guido Stanzani.
Il gruppo DAT, organizzatore di questo incontro, costituito dai giuristi dell’Associazione Valore Uomo, dai Medici-Legali del SI.S.ME.L. e dagli Amministratori di Sostegno dell’AGS, è nato proprio dalla esigenza di creare un confronto interdisciplinare fra le Professioni coinvolte nella tutela dei soggetti c.d. fragili e, in quest’ottica, non potevano mancare gli Ordini rappresentativi dei Medici, degli Avvocati, dei Giudici di Pace e dei Notai.
Questo primo incontro è il primo passo di un percorso itinerante.
 

 

Scarica il programma

associazione valore uomo

Napoli
info@valoreuomo.it
C.F. Associazione 94181520639