Attività

/Attività

L’attività di studio e di confronto intellettuale è stata inizialmente incentrata sulla evoluzione giurisprudenziale, che ruotava intorno alla tutela risarcitoria del danno alla persona. In particolare, ci si è soffermati sull’annoso dibattito della interpretazione, costituzionalmente orientata, dell’art. 2059 del codice civile, per garantire un ristoro effettivamente integrale dei danni psico-fisici da illecito civile, superando il limite posto da questa norma. Importante è stato il contributo dell’Associazione Valore Uomo all’affermazione del Danno Esistenziale. Tanti sono stati i convegni, spesso itineranti, per consentire a tutti di potervi partecipare; alcuni anche di respiro internazionale. Molteplici, negli anni, le pubblicazioni spesso finalizzate a sollecitare un confronto allorquando il dibattito sulle tematiche di maggiore interesse non era produttivo.

La Rivista Il Valore dell’Uomo, coeva all’Associazione, è stata la voce che ha consentito a tanti di proporre un’informazione pluridisciplinare finalizzata alla formazione di un’intera generazione di giuristi e discipline connesse, in particolare la Medicina-Legale, con la quale vi è osmosi costante. E numerosi sono stati gli interventi in Parlamento in occasione di disegni legislativi su tematiche di rilievo per la Persona, quali quelli assicurativi: il D.L.n. 70/2000, la Legge n. 57/2001, la Legge n.229/2003, il D. Lgs. n.209/2005, le Tabelle di Liquidazione dei Tribunali. L’Associazione ha svolto un ruolo attivo per la norma sull’Istituto della Mediazione, la Legge 98/2013 e per quella sulle Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie, la Legge n. 24/2017. Con uno sguardo al futuro, i due Concorsi per gli studenti: il primo, per prevenire la Violenza sulle donne e sui più deboli, attraverso la valorizzazione delle differenze; il secondo, “Il Mio Amico Vaccino”, con la Raccolta di Favole per bambini, per fornire una corretta informazione, finalizzata a diffondere la cultura dei Vaccini.

Infine, il Premio Valore.

Ad maiora!

Il Presidente
Giuseppe Mazzucchiello